Era meglio quando c'erano gli Squallor

Squallor: tutti i testi delle canzoni

Manzo

Autori: Savio, Bigazzi, Marati

Testo mandato da Giuseppe Garibaldi

Indice dei testi   Compralo su Amazon

...A voi due vi spezzo in due!
- Eh ma chi è questo qua? ...che ci fai paura con questi muscoloni?
- Lascialo perdere che questo è forte.
- Ma vattenne che questo qui lo vesto, lo visto, lo vedo e lo vado.
- Jammucenne.
- No!
- Jammucenne!
- No!...e allora cosa vuoi fare? io chiamo Manzo!
...muuuuuu, muuu, muuuu

Spostati, spostati! maledetto bue spostati! fammi raccontare la mia storia. Muuuu
Ci siamo fatti fottere nel Vietnam, vent'anni fa, ma non ci cascheremo più.
Ebbi una ferita da taglio nel buco del culo che mi traforò una palla, e da quel momento non ebbi più rapporti sessuali, tranne un piccolo negro che, mentre mi baciava sul collo, mi mordeva la bocca con la dentiera changez la femme; e da quella volta non ebbi più nessuna voglia di avere rapporti sessuali con qualsiasi essere umano
...una scignetella, ma è un'altra storia...

E tornammo lì come squadra segreta speciale ...speciale, molto molto speciale;
ma ci fu...ma ci fu...MA CI FU un uomo che ci consigliò di andare all'inferno
e noi ci tornammo sicuri di questa volta di pigliarci blala la rivincita blalalà.
Ma quella non venne, però andai e non andai ero indeciso per la posta, c'andai e m'inquarchiai.

A c-ca-ca a capo di 12 froci Cuccoluno-Cuccolotto,
i sergenti che all'inizio sembrava una mezza chiavica ma che poi si furono rivelatesi nell'oasi dell'amore teadatesi una grande sfidasi
...ci inoltrammo in quella che doveva essere l'ultima occasione, come i quattro dell'oca qua, qua, qua, qua, qua.
Come vedemmo una jeep nella palude ce ne fuimmo tutti per la grande paura,
ma Aurelio, un nostro amico foggiano, ci passò una dose non precisata di menfrapedine che era una droga che si usava nel west della coast;

Impallinatoci di...ci inoltrammo e fu lì che trovammo la savana.
Muuu spostati muuu spostati te lo dico con buone muuu ce ne andiamo noi.
Il clima era dei peggiori esistenti al mondo zanzare, zanzarone, serpenti e qualche coccodrillo...
un mio amico ne approfittò per fare le scarpe alla moglie...le scarpe alla moglie...scarpe alla moglie... scarpe alla moglie.
Questo col mandolino ci seguiva dovunque, lui era allegro e noi no.
Mentre saltavamo, per paura delle piattole che ci venivano addosso come delle pazze, vedemmo la nostra bandiera a strisce è lì che avemmo una grande decisione: torniamocene tutti indietro, perchè qui non c'è niente da fare; e tornammo.
Fummo decorati con bucce di limoni e qualche scorza d'arancia ed emarginati e fummo pagati per farci dei ranch e per non farci vedere più;
purtroppo noi reduci siamo trattati così, oggi a te domani a me.
Questa è la triste storia di Manzo, che però può tornare sempre ad ogni LP,
per me non si arriva alla fine del contratto, però...

Gli altri testi