Era meglio quando c'erano gli Squallor

I film degli Squallor: Arrapaho

Regia: Ciro Ippolito
Interpreti: Alfredo Cerruti, Daniele Pace, Tinì Cansino
Sceneggiatura: Ciro Ippolito e gli Squallor
Produzione: Italia 1984; Durata: 98′
Compralo su Amazon

  • Daniele Pace interpreta il Capo Tribù dei Cefalones: Palla Pesante.
  • Alfredo Cerruti è il narratore, e nel film non appare.
  • Giancarlo Bigazzi è il tizio che arriva con la slitta e chiede a Daniele Pace “Vò bene per la steppa?”
  • Totò Savio interviene al matrimonio di Ascella Pezzata con Cavallo Pazzo e interpreta un parente dello sposo. Si presenta a cerimonia già iniziata, in completo scuro, con la moglie.

Trama

Scella Pezzata, figlia del capo indiano Palla Pesante della tribù dei Cefaloni, è promessa sposa di Cavallo Pazzo, ma è innamorata di Arrapaho, figlio del capo indiano Mazza Nera della tribù degli Arrapaho, il quale è a sua volta oggetto dei desideri di Luna Caprese dei Froceyenne.

Palla Pesante non può seguire le vicende amorose perché è occupato a invocare gli dei della pioggia, a fare soliloqui con il cavallo Alboreto (un purosangue che giorno dopo giorno si rimpicciolisce fino ad arrivare alle dimensioni di un pony) e a tentare di risolvere il problema delle nascite che nel villaggio sono pari a zero.

Arrapaho e Scella Pezzata vengono rapiti da Cavallo Pazzo, ma grazie al salvataggio ad opera di Latte Macchiato della tribù dei Froceyenne e di Cornetto Solitario della tribù degli Arrapaho riescono a fuggire insieme. A Cavallo Pazzo non resta che rifugiarsi nelle braccia di Luna Caprese.

Il Film termina con una rappresentazione dell’Aida sulla falsa riga del brano che apre l’album.

Spezzoni audio dal film

Capo di Bomba che hai fatto? Hai tagliato le gambe al cavallo?

Fotogrammi dal film

Link