Era meglio quando c'erano gli Squallor

Squallor: tutti i testi delle canzoni

Angeli Negri

Autori: Maciste, Lanci, Testoni

Testo mandato da Fabio Fantini

Indice dei testi   Compralo su Amazon

- Pittore…
- Sì?…
- Ti voglio bleffare…
- Bene, fai pure ragazzo.
- Mentre dipingi un altare…
- Eh, una volta, ormai…
- Io sono un povero bianco
- Eh…
- Ma nel Signore son stanco…
- Riposati, non so, piglia una sedia, un'aranciata…
- Per te la Vergine è bianca…
- E per me è negra, oh!…
- Dammi un angioletto d'oro.
- No.
- Tutti i bimbi hanno un cuore…
- Eh, tu no.
- Anche se son solo negri. Se tu dipingi con ardor…
- Dipingo!…
- Se tu dipingi con dolor…
- Ma lo faccio!…
- Perché dipingi il mio color?
- Ma sono fatti miei, scusa!…
- Perché mi fai in technicolor?
- Ma, son cose mie!…
- Perché mi fai in technicolor?
- Ma non t'arrabbiare!…
- Sono un povero negro…
- Eh…
- Ed una scossa ti chiedo.
- E, tieni!…
- Pittore ti voglio parlare…
- Come dici?
- Torero…
- Sì?
- Ti voglio parlare…
- Lo so…
- Mentre incornici l'altare…
- Ma sono cose mie, non ti voglio nemmeno spiegare…
- Io sono un povero negro…
- Eh…
- Ed una grazia ti prego.
- Mh.
- Pittore, ti voglio parlare
- Ma sono qui che t'ascolto!…
- Porco can, mentre dipingi l'altare, io sono un povero negro ed una grassia ti chiedo.
- Mi fai quasi commuovere. Dimmi.
- La vergine è bianca.
- Eh…
- Non ho un soldo per pagare la barca.
- E nuota…
- Dipingi con ardor, io sono un povero negro, ed una grazia io ti prego. Pittore, ti voglio parlare…
- Non piangere adesso, dai…
- Mentre dipingi l'altare.
- Sono tutto sporco, vedi…
- Non ho che un soldo nel negro…
- L'hai contato?
- E… e alla corsa ci credo.

Gli altri testi